Vacanze & Escursioni

                                        ... per un soggiorno in Bassa Sabina

Destinazioni


Montasola. Può essere la base di partenza per la scoperta di piccoli paesi che custodiscono tracce storiche (romane e medievali) e atmosfere d’altri tempi.

Borgo medievale (altitudine 604 m s.l.m.) arroccato su uno sperone di roccia sulla Valle de L’Aia con scorci unici sulla valle.

Attraverso un antico arco sovrastato da un magnifico torrione, si accede al piccolo centro storico, caratteristiche le stradine strette e acciottolate. Nella parte più alta del paese, le Chiese di San Pietro e Tommaso, in stile tardo-barocco, quella di San Michele Arcangelo, la più antica di Montasola, e quella dell’Oratorio ricca di gruppi marmorei, tra cui putti della scuola del Bernini.

Appena fuori dal centro abitato, sulla strada per Torri in Sabina, la chiesa cimiteriale S.Maria delle Murelle, di stile romanico, sorta su un sito di epoca romana e ancora, in località "Piane Marmi", nei pressi del torrente L'Aia, le rovine di alcuni monumenti funerari di epoca romana.

Dove siamo


Utilizzando l’Autostrada Milano/Napoli, uscire a Ponzano Soratte e proseguire diritti, per circa 3 km, verso Stimigliano, poi girare a sinistra e immettersi sulla Strada Statale Sabina N. 657 in direzione Stimigliano. Proseguire per circa 5 km. girare a destra, in direzione Borgonuovo proseguire per Torri in Sabina. Al bivio con la S.P. 313 girare a sinistra verso Configni. Dopo circa 2 km. girare a destra per Via degli Uccellatori. Seguire ora la segnaletica per MONTASOLA. Prima di arrivare in paese, in località Forcella, subito dopo il Ristorante prendere fino alla fine  Via Arilli. 

 

Montasola. Può essere la base di partenza per la scoperta di piccoli paesi che custodiscono tracce storiche (romane e medievali) e atmosfere d’altri tempi.

Borgo medievale (altitudine 604 m s.l.m.) arroccato su uno sperone di roccia sulla Valle de L’Aia con scorci unici sulla valle.

Attraverso un antico arco sovrastato da un magnifico torrione, si accede al piccolo centro storico, caratteristiche le stradine strette e acciottolate. Nella parte più alta del paese, le Chiese di San Pietro e Tommaso, in stile tardo-barocco, quella di San Michele Arcangelo, la più antica di Montasola, e quella dell’Oratorio ricca di gruppi marmorei, tra cui putti della scuola del Bernini.

Appena fuori dal centro abitato, sulla strada per Torri in Sabina, la chiesa cimiteriale S.Maria delle Murelle, di stile romanico, sorta su un sito di epoca romana e ancora, in località "Piane Marmi", nei pressi del torrente L'Aia, le rovine di alcuni monumenti funerari di epoca romana.

...


cosa vedere


COTTANELLO  Visita  alla Villa Romana della famiglia degli AURELII COTTAE

  • A pochi minuti da Montasola, verso Cottanello, in località Collesecco, una Villa Rustica Romana con Terme degli Aurelii Cottae, edificata negli ultimi decenni del I° secolo d.C.. Gli scavi, attualmente coperti prudentemente con strutture e tettoie, sono iniziati intorno al 1970. E’ possibile organizzare delle visite guidate. La zona archeologica non è visitabile privatamente. Di notevole pregio una sala con pavimento a mosaico a tessere bianche e nere con alcuni intarsi a tessere policrome ( fiori, piccoli uccelli, maschere teatrali).

https://it.wikipedia.org/wiki/Villa_romana_di_Cottanello

foto Carlo Greppi


SANTA MARIA DI LEGARANO Visita al Giudizio Universale del Torresani 1561

 

  • A pochi minuti da Montasola, in direzione di Casperia sorge la chiesa di Santa Maria di Legarano consacrata nel 1160 ed edificata su fondamenta di una villa Romana. Nell'oratorio adiacente alla chiesa il pregevole Giudizio Universale. La chiesa è aperta solo in occasione di Messe. 

https://it.wikipedia.org/wiki/Santa_Maria_in_Legarano

 


IL SACRO SPECO DI SAN FRANCESCO A SANT'URBANO (NARNI)

  • Lo Speco Francescano si trova a 14 Km. da Narni. Fondato da San Francesco nel 1213. È immerso nel verde, in posizione dominante la vallata. Nel piccolo chiostro del '400, la cappella di San Silvestro con affreschi del '300. Da questa si accede al locale che racchiude il pozzo, di cui parlano i Fioretti  e Tommaso da Celano, dove fu attinta l'acqua che S. Francesco, malato, trasformò in vino. 

https://it.wikipedia.org/wiki/Speco_di_San_Francesco


EREMO DI SAN CATALDO A COTTANELLO

  • Dal Torrione nord, che funge da ingresso a Cottanello, ( Porta del Regno) una splendida vista sull'Eremo di San Cataldo. Le sue origini si fanno risalire al X secolo, periodo in cui i frati benedettini usavano questo luogo come rifugio o come luogo di contemplazione. Conserva affreschi in Stile Bizantino e rappresentazioni barocche sulla volta. Nei pressi dell'Eremo passava la vecchia strada, nota come Il Cammino di San Francesco,  usata dal Santo di Assisi.

http://www.comunecottanello.it/cottanello_000012.htm

cosa fare


  • CORSI DI CERAMICA

Si tengono a Cottanello presso lo Studio di Francesca Pastore pittrice, scultrice e ceramista. Il laboratorio è sul piazzale del borgo, perfettamente attrezzato per fare varie attività artistiche con più forni per ceramica e tutto l'occorrente per dare spazio alla creatività. I corsi possono essere di una o più giornate  a seconda delle esigente individuali e comprendono materiali ed eventuali cotture.

  • CORSI DI CUCINA SABINA

Si tengono sul territorio secondo la disponibilità delle "Docenti".

La Cucina Sabina è basata su prodotti tipici locali di alta qualità, ricca di ricette e piatti tradizionali.

Temi dei corsi saranno:

 

FREGNACCE ALLA SABINESE - Pasta fatta in casa con acqua e farina condita con spezie, sale, zucchero, aglio e pomodoro .......

FALLONE - Si usa pasta di pane ed è un sorta di calzone riepieno di erbe aromatiche condite con olio di oliva ed è cotto nel forno a legna .....

CIAMBELLINE AL VINO - 1 tazza vino bianco, 1 tazza di zucchero, 1 tazza di olio EVO, semi di anice e farina q.b.. vanno cotti al forno a 200° per 20 minuti .....

 

  • PERCORSI NATURALISTICI
  • ARRAMPICATA ALLE FALESIE DI CONFIGNI E ROCCANTICA
  • SENTIERI FRANCESCANI
  • ITINERARI SANTUARI E CASTELLI
  • ITINERARI MOUNTAIN BIKE
  • STRADA DEL VINO E DELL'OLIO
  • STRADA DEL FORMAGGIO E DEL MIELE 

 

 

calendario eventi


APRILE

24 TARANO FESTA DI SAN GIORGIO

  • Sagra delle fave e pecorino

MAGGIO

15 COTTANELLO FESTA DI SAN CATALDO -

  • I Vicoli dell'arte ( centro storico )

29 CONFIGNI

  • Sagra del prugnolo e dell'asparago selvatico

29 SELCI

  • Fiori in fiera  -  Selci si colora

GIUGNO

12 SAN POLO DI TARANO

  • Cantine aperte

19/26 MONTOPOLI DI SABINA

  • Otto giorni al medioevo

25 MONTASOLA

  • Mercato dei sapori - come una volta dalle cantine alle piazze

25 VACONE

  • Sacra Vacunae - Rievocazione della Roma Imperiale

25 ROCCANTICA

  • Rianimiamo vicoli e piazzette Degustazione Amatriciana

LUGLIO

02 TORRI IN SABINA

  •  Cantine Aperte - TORna a RIvivere

16 COTTANELLO 

  • Sagra della pizza fritta

17 CONFIGNI ( Loc. Osteriola)

  • Festa della trebbiatura

24 CANTALUPO IN SABINA  

  • Festa degli gnocchi

AGOSTO

06 CASPERIA

  • Sagra degli stringozzi

 

10 VACONE SOTTO LE STELLE

  • La Notte di San Lorenzo si colora dei suoni con il gruppo ” Banda Bertollo ” e dei sapori tipici della Tradizione Sabina. Quattro piazze del Borgo Medievale diventeranno altrettanti Restaurants all’aperto per gustare prelibate ricette allietate dalle melodie di canti popolari. www.prolocodivacone.it

 

11/15 ROCCANTICA

  • Medioevo in festa

11/15 MONTEBUONO

  • Festa dell'ASSUNTA

 

ATTENZIONE : è opportuna una visita al sito della Proloco organizzatrice dell'evento per la conferma della data